Faieta · Impronte di Gusto

Novità, curiosità, metodi, info, e altro ancora...

L'orto di Faieta a Dicembre 2016

Cavolfiore rosa Cavolfiore giallo Cavolfiore romanesco Cavolo nero Bambù Fave

Di Fiere, Rientri e Autoproduzione

Mentre faccio l'ultima doccia Veneziana prima di salire nel fiorino e rincasare dopo la terza fiera consecutiva in giro per il Bel Paese, penso sotto lo scroscio dell'acqua  che potrei comperare uno shampoo da portare in viaggio, benchè io sia un appassionata utilizzatrice dei set di cortesia di hotel, b&b e aerei, giusto per sicurezza.
Così mi sono trovata a chiedermi da quanto non entrassi in un supermercato.
Tanto, almeno abbastanza da non riuscire a ricordarlo. In effetti quando ti dedichi all'autoproduzione invece di parlarne e basta, quando lo fai sul serio e non una tantum corredata da foto, hashtag eccetera e ne fai un abitudine quotidiana (impiegandovi in effetti lo stesso tempo che avresti altrimenti perso appresso alla foto di spaghetti presa dalla giusta angolazione) riesci davvero a fare molte cose. E a risparmiare tanto, tantissimo, guadagnandoci in gusto, salute e altro.
Parlando con Lorenzo di come ora si esaltino come avvenimenti il focolare acceso, la pasta fatta in casa, il pane fresco e l'insalata che non sembra quella di plastica-giocattolo, ricordavamo quando le nostre nonne facevano tutto questo normalmente. Ogni giorno si prendeva la legna, si accendevano camini e forni, si panificava o stendeva la piada, si tirava la sfoglia.
Già facciamo "la spesa" nei nostri orti, quindi ci siamo detti, perchè no? Completiamo il quadro.
Allora al pane una volta la settimana fatto con lievito madre, ci abbiamo aggiunto un dolce fresco a colazione, la piada alternata al pane e fatta rigorosamente al momento, la pasta fresca pensata, impastata e tagliata li per li. Non mi sono pesata da allora, e mi rifiuto di farlo, ma l'umore ne ha guadagnato molto, e anche la soddisfazione.
Già da tempo la saponetta di marsiglia naturale aveva sostituito il sapone mani - viso - corpo - panni (davvero serve un sapone diverso per ogni cosa?) e l'aceto, il limone la cenere e il bicarbonato i millemila prodotti per la casa che ci propinano e con la cui immagine ci bombardano.
Da 5 settimane ho in ultimo sostituito lo shampoo con il bicarbonato emulsionato con acqua tiepida. I capelli vengono perfettamente puliti e rimangono molto morbidi, anche se pure con il sapone di marsiglia venivano una nuvola.
Poi la mente ha continuato a vagare, passeggiando tra i ricordi, di quando appena arrivati in questo posto, in questo casale allora senza acqua in casa, senza bagno e senza luce, facevamo la doccia all'aperto con il tubo di gomma lasciato al sole, e passavamo le sere davanti la stufa a legna circondati dal buio più profondo.
E' stata una bella esperienza che racconterò nei giorni a venire qui, tra le pause regalateci dalla pioggia che ci ferma dai lavori perenni. Perchè la campagna è un hobby a vita.
Vivere senza le cose che diamo per scontate può essere una sfida, ma ti fa anche capire cosa è davvero importante e a quanto sei disposto a rinunciare per quello che realmente vuoi e a vedere chiaro cosa è questo qualcosa.
Un esperienza che consiglio a (quasi) tutti.



Faieta · Impronte di Gusto
Contrada Faieta snc
Castel Castagna · Befaro (TE), Italia 64030
Lorenzo: (+39) 329 13 11 217
Sara: (+39) 389 94 61 421
faieta@improntedigusto.it
Partita Iva: IT12068501001 · Rea: TE-160149
Copyright © 2018
Pagina Facebook Pagina Instagram